SPESE DETRAIBILI PROCACCIATORI

Nella seguente tabella sono riportate le varie spese detraibili nello svolgimento dell'attività di Procacciatore di Affari regolarmente iscritto alla CCIAA ed Uff. IVA.
Tali detrazioni sono consentite ai Procacciatori che adottano sia la contabilità semplificata che ordinaria; tali spese dovranno essere registrate nei vari registri contabili ai fini IVA ed IRPEF.
Per il concetto di spesa inerente l'attività consultare: Inerenza Spese.

 
TIPO DI SPESA
DETRAZIONE IVA
DETRAZIONE IRPEF
SPESE CANCELLERIA
100%
100%
SPESE CONTABILITA'
100%
100%
SPESE PROFESSIONALI
100%
100%
FOTOCOPIATRICE
100%
100%
COMPUTER
100%
100%
CALCOLATRICE
100%
100%
TELEFAX
100%
100%
VIDEOREGISTRATORE
100%
100%
SCRIVANIA
100%
100%
REGISTRATORE
100%
100%
ACQUISTO VESTITI
100%
100%
MOBILI UFFICIO VARI
100%
100%
IMBIANCATURA LOCALI
100%
100%
SPESE PUBBLICITA'
100%
100%
BENI STRUMENTALI
100%
100%
PULIZIA UFFICIO
100%
100%
MANUTENZIONI LOCALI
100%
100%
BOLLETTE ENEL USO UFFICIO
100%
100%
BOLLETTE TELECOM AFFARI
100%
25%
BOLLETTA TELEFONO CELLULARE
50%
25%
ACQUISTO AUTO (Max € 18.075)
40%
25%
AUTOVEICOLI
40%
25%
CARBURANTE Nota.
40%
25%
CARROZZIERE
40%
25%
GOMMISTA
40%
25%
ELETTRAUTO
40%
25%
LEASENG AUTOVETTURA
40%
25%
LOCAZIONE AUTOVETTURA
40%
25%
OGNI SPESA DELL'AUTO
100%
25%
OMAGGI COSTO < € 50,00
100%
1,3% dei Ricavi
PEDAGGI AUTOSTRADALI
40%
25%
RISTORANTI ED ALBERGHI
100%
75%
BOLLO AUTOVETTURA
zero
80%
ASSICURAZIONI AUTOVETTURE
zero
80%
SPESE DIPENDENTI
zero
100%
VALORI BOLLATI
zero
100%
SPESE POSTALI
zero
100%
SPESE CONDOMINIALI
zero
100%
SPESE BANCARIE (*)
zero
100%
INTERESSI PASSIVI (*)
zero
100%
OMAGGI COSTO >€ 50,00
zero
1,3% dei Ricavi
SPESE DI RAPPRESENTANZA
zero
1/16
 

Note:

  • ai fini fiscali i beni strumentali sono interamente detraibili nell'esercizio di acquisto se hanno un valore netto iva inferiore a € 516
  • (*) sono spese detraibili se i conti correnti sono intestati all'attivita'.