Consult Ŕ un Marchio Registrato
     SocietÓ Specializzata Consulenza Fiscale
           Vendita Diretta - Agenti di Commercio

Entra nell'Area Pubblica

  Visualizza la scheda di certificazione   

Invia un tuo Quesito

  
  

|.Home| Dove siamo | Indice Mappa  | Privacy |

 
INDENNIT└ SUPPLETIVA DI CLIENTELA

L'Accordo Economico Nazionale prevede per i mandati di agenzia a tempo indeterminato l'indennitÓ suppletiva di clientela. L'indennitÓ in questione Ŕ dovuta tutte le volte che il contratto si scioglie per recesso della committente. Deve essere corrisposta direttamente dalla ditta committente, in aggiunta alla indennitÓ di risoluzione del rapporto. L'agente non ha diritto all'indennitÓ clientela se Ŕ l'agente che recede dal mandato di agenzia.
Nella presente tabella i valori sono riportati in Lire in quanto negli anni di riferimento i dati contabili erano espressi in tale valuta.  


CALCOLO INDENNIT└ SUPPLETIVA DI CLIENTELA


Settore Decorrenza Massimale provvigioni Durata del rapporto
fino a 3 anni dal 4░ al 6░ oltre il 6░ anno
INDUSTRIA Fino al 1988 <36.000.000 3% 3,5% 3,5%
>36.000.000 3% 3% -
Dal 1989 <72.000.000 3% 3,5% 4%
>72.000.000 3% 3% 3%
           
COMMERCIO Fino al 1988 - 3% 3,5% 3,5%
Dal 1989 - 3% 3,5% 4%

Per l'industria l'indennitÓ suppletiva di clientela Ŕ calcolata sull'ammontare globale delle provvigioni liquidate durante il corso del rapporto e relative ad affari conclusi dopo il 1░ gennaio 1989. Per gli agenti o rappresentanti incaricati da case mandanti di vendere esclusivamente a privati consumatori (vendita porta a porta) si conferma che l'ammontare annuo delle provvigioni eccedenti la misura del 12% viene preso in considerazione per il calcolo dell'indennitÓ suppletiva di clientela nel limite del 65% (AEI). Sono comprese nella base di calcolo anche le somme corrisposte a titolo di rimborso o concorso di spese; quindi, riteniamo escluse solo le vere e proprie anticipazioni. L'indennitÓ deve essere corrisposta anche in caso di dimissioni dovute a invaliditÓ permanente e totale e in caso di morte (in questo caso viene corrisposta agli eredi) sempre che il rapporto sia in corso da almeno un anno e per l'industria in caso di recesso dell'agente per il conseguimento della pensione di vecchiaia dell'ENASARCO. E' dovuta anche per contratti a termine rinnovati o prorogati. L'indennitÓ suppletiva di clientela non Ŕ corrisposta a seguito di specifiche prestazioni di servizi svolte dall'agente, ma ha carattere risarcitorio. Pertanto, l'indennitÓ clientela non Ŕ soggetta al contributo ENASARCO e che in virt¨ dell'art. 13. 1░ comma, del D.P.R. n. 633/1972, non Ŕ soggetta ad IVA.

L'Agenzia delle Entrate con Circolare n. 33 dell' 8 Novembre 2013, ha chiarito che gli Accantonamenti per IndennitÓ Suppletiva di Clientela liquidabili agli Agenti di Commercio effettuati a partire dal 1░ Gennaio 1993 sono deducibili per competenza dal reddito di impresa della committente, in quanto detta indennitÓ Ŕ compresa tra le indennitÓ di cessazione dei rapporti di agenzia di cui all'articolo 17, comma 1, lettera d), TUIR.
Il divieto di deducibilitÓ relativo all'indennitÓ suppletiva di clientela resta valido esclusivamente per gli accantonamenti effettuati in periodi di imposta precedenti al 1░ Gennaio 1993.
L'IndennitÓ Suppletiva di Clientela spetta all'Agente di Commercio se si verificano uno dei tre seguenti casi:

  • Raggiungimento dell'etÓ pensionabile dell'Agente.
  • Cessazione del mandato di agenzia da parte della Committente.
  • Decesso dell'Agente di Commercio (da liquidare agli eredi)

    L'indennitÓ di clientela non spetta all'Agente quando Ŕ l'Agente di Commercio che recede dal mandato di agenzia.
    L'indennitÓ di clientela non spetta agli Incaricati alle Vendite a Domicilio (Venditori Porta a Porta) inquadrati con semplice Lettera d'Incarico senza Mandato di Agenzia.

    Le societÓ committenti possono riportare in bilancio la quota di competenza calcolata secondo la tabella di riferimento e dedurre fiscalmente tale accantonamento. Se nel futuro vengono meno i presupposti di liquidazione di tale indennitÓ, per esempio per recesso dal mandato di agenzia da parte dell'agente, la societÓ rileverÓ in bilancio una sopravvenienza attiva pari agli importi detratti per competenza negli anni precedenti.

  • i

    Copyright ę 2004
    Consult ® 
    Partita Iva 01002000477

    Entra nell'area riservata per scaricare prospetti e tabelle o entra nell'area quesiti, potrai ricevere una risposta entro 48 Ore.       

    Esperti al tuo servizio